Un nome ... una garanzia, Paolo Bottini potenzia il negozio aperto a Capocavallo

Un negozio laboratorio esclusivo vicino alla strada, con un parcheggio enorme e un interno da sballo

Quando un nome è una garanzia… Paolo Bottini, erede della tradizionale sapienza tricologica familiare, dopo aver aperto bottega a Capocavallo, ne potenzia l’attività.

Un negozio laboratorio esclusivo vicino alla strada, con un parcheggio enorme e un interno da sballo.

Il padre Alberto gli ha fatto dono di un gigantesco specchio liberty di primo Novecento. Proviene dall’antica barbieria di corso Vannucci, ex Picilocchi e poi Marini. Bottini subentrò e ne acquistò gli arredi. Lo specchio finì prima nell’Atelier sottostante la profumeria al Corso e ora Alberto ha inteso farne dono al figlio Paolo per arredare il nuovo esercizio all’immediata periferia di Perugia.

Il negozio, di recente apertura, è in grado di soddisfare ogni esigenza estetica, sia maschile che femminile.

Paolo ha il talento naturale, assecondato da un tirocinio lungo e accurato. Dispone inoltre di collaboratrici ad alta specializzazione. Non solo capelli, ma trattamenti estetici di cosmetica e tutto quanto occorre per conseguire un aspetto curato ed elegante.

Auguri a questo figlio d’arte, già ricercato da una clientela di vaglia. Parte della quale faceva capo al negozio di corso Vannucci, chiuso per concentrarsi su questa nuova esperienza che richiede impegno ed energie.

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Allergia al nichel, perché viene e come evitarla

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento