L'appello: "Aiutateci a salvare una giovane mamma malata di cancro, servono 500mila euro per curarla"

Raccolta fondi per Pamela Angelelli lanciata da amici e familiari: la 37enne, malata di cancro, ha dato alla luce il figlio Nicola, ma adesso è grave

Raccolta fondi per aiutare Pamela Angelelli, la ragazza di 37 anni di Montefalco che, nonostante il tumore, scoperto quando era incinta, è riuscita a mettere al mondo suo figlio Nicola. Gli amici e i parenti hanno lanciato una raccolta fondi per aiutarla: "Servono 500mila euro per curarla". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vita più forte di tutto: nonostante il tumore, nonostate le chemio mette al mondo il suo bimbo
 

Perché, spiegano gli amici e i parenti, "Pamela ha un linfoma primitivo del mediastino non-Hodgkin di tipo aggressivo, diagnosticato al sesto mese di gravidanza, questo non le ha impedito di donare la vita al suo piccolo pur subendo i primi cicli di chemioterapia con il suo Nicola in grembo. Non si è fermata, non si è arresa, Nicola è nato il 13 novembre 2018, ora ha 4 mesi e sta bene anche grazie alle cure amorevoli ricevute dalla famiglia e dai medici dei reparti di ematologia e ostetricia dell’ ospedale S. Maria della Misericordia di Perugia, una struttura all'avanguardia per le cure e per l’umanità degli operatori. Oggi Pamela è ancora lì, in ospedale, sta tentando un settimo ciclo di chemioterapia che però fino ad ora non ha prodotto i risultati sperati. l’unica alternativa è andare all’ estero, dove sono in corso sperimentazioni, per tentare la cura CAR-T Purtroppo solo a pagamento, con costi esorbitanti che arrivano ai 500.000 Euro....America o Israele i siti più probabili.Per noi queste cure sono economicamente inaccessibili e proprio per questo l'unica possibilità che abbiamo è quella di unire le forze e chiedere aiuto, sperando che goccia dopo goccia si possa raggiungere quanto necessario". Qui il link della raccolta fondi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento