Comincia l'era del PalaBarton: statua per Evangelisti e restyling del palazzetto, le novità

La Barton restaura il busto in memoria di Evangelisti e regala alla città una targa in memoria dell'eroe: "E' un esempio per tutti noi"

I fratelli Mauro e Silvano Bartolini sono "orgogliosi ed emozionati". Ma con un punto fermo: "Il Palazzetto dello sport di Pian di Massiano resta intitolato a Giuseppe Evangelisti. Il nome commerciale Barton si affianca". Dal primo luglio è iniziata l'era del PalaBarton a Pian di Massiano. E per rimarcare il fatto che non verrà meno il nome giuridico-istituzionale del palazzetto dello sport di Pian di Massiano, che è e resta intitolato a Giuseppe Evangelisti, i fratelli Bartolini hanno presentato il busto di Evagelisti appena restaurato a spese loro e la targa, posizionata all'interno del palazzetto, che Barton ha voluto regalare alla città, per far conoscere – soprattutto ai giovani atleti – l'eroe e campione sportivo perugino, con un’operazione di valorizzazione ulteriore della sua figura e della sua storia. 



Per quanto riguarda il busto, posto dal 1989 nell’area adiacente l’ingresso atleti del palazzetto, l’opera di restauro è consistita in un consolidamento della struttura e nella pulitura della base e del busto stesso. Modificata anche la siepe per consentirne una maggiore fruizione, con l’abbassamento del cordolo e l’installazione di due faretti per consentirne l’illuminazione. La targa invece, apposta lungo il corridoio dell’ingresso atleti che porta all’interno del palazzetto, racconta la vita di Giuseppe Evangelisti così come trasmessa da una tradizione soprattutto orale: un modo, sottolineato dalla grafica fresca e diretta, per far approfondire in particolare ai giovani un personaggio che tanto ha dato alla storia di Perugia e d’Italia. 

VIDEO PalaBarton, restaurata la statua di Evangelisti: "La sua figura rimarrà sempre il simbolo di questo palazzetto"

"Oggi ci troviamo nella casa dello sport dei perugini – ha sottolineato Mauro Bartolini in apertura - con un’iniziativa che, per noi, chiude un ciclo, avviatosi con l’inaugurazione del Barton Park solo una settimana fa, che sarà aperto a tutta la città dal 2 settembre prossimo. Ma la nostra azione – ha proseguito - non è puramente commerciale. Al contrario, intendiamo dare l’avvio ad un processo di riqualificazione dl palazzetto, che ne ha bisogno e lo merita. Non è nostra intenzione neanche quella di offuscare la figura di Giuseppe Evangelisti, ma piuttosto di dargli il giusto rilievo, quale esempio da seguire in tutti i campi della vita". E non è finita qui. Mauro Bartolini ha annunciato, che il Gruppo Barton sta lavorando anche per restaurare la tomba di Evangelisti al Cimitero monumentale. Manca solo l'autorizzazione della Soprintendenza e degli eredi di Evangelisti.  

VIDEO PalaBarton, rinnovato il palazzetto sportivo di Perugia: "Ecco cosa abbiamo migliorato" 

VIDEO PalaBarton, restaurata la statua di Evangelisti: "La sua figura rimarrà sempre il simbolo di questo palazzetto"

Ma anche per il palazzetto ci sono delle novità. Una operazione di restyling a tutto tondo: "Tutto ciò per noi è orgoglio e emozione –ha spiegato Silvano Bartolini, illustrando gli interventi- perché siamo perugini, viviamo e lavoriamo a Perugia. Questo è il palazzetto dello sport, ma anche della musica, del teatro, dei saggi. È, insomma, il palazzetto delle emozioni. Per questo, sulla facciata sud abbiamo installato il naming con le stelle, perché ogni stella è un’emozione e ciascuno può scegliere la sua. Complessivamente – ha aggiunto - abbiamo migliorato la comunicazione, con una rivisitazione e l’indicazione precisa degli ingressi (nel lato sud vi sono gli ingressi A e B, in quello nord gli ingressi C e D), così da favorire flussi più facili e ordinati, quindi riqualificato le aste per le bandiere e i tabelloni elettronici".

Il nome commerciale dell’impianto è stato aggiudicato per due anni (dal 1° luglio 2018 al 1° luglio 2020), con opzione di rinnovo per ulteriori due anni. Si tratta di un’operazione largamente diffusa in tutte le principali città italiane che ospitano palazzetti dello sport di significative dimensioni ed eventi sportivi di un certo richiamo.

"Una città può dirsi viva – ha concluso il sindaco Andrea Romizi - quando non solo riesce ad avere una memoria storica, ma sa anche viverla, valorizzando le eccellenze che ha. Abbiamo cominciato ad utilizzare schemi nuovi, che vedono insieme pubblico e privato per migliorare e incrementare i servizi per la città. E devo dire che i perugini stanno rispondendo bene – ha precisato, ricordando il ricorso ad Art Bonus e alle sponsorizzazioni - ed è proprio grazie a questa disponibilità che l’amministrazione riesce a fare grandi cose". Romizi ha quindi tenuto a precisare ancora una volta come l’intitolazione del palazzetto a Giuseppe Evangelisti sia quella perenne e istituzionale, a cui si affianca il naming commerciale, "grazie al quale – ha concluso - è stato possibile riqualificare un’area tra le più belle della nostra città".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee, "diretta no-stop" dello spoglio in tempo reale: exit poll, commenti, primi seggi e risultati definitivi

  • Politica

    Diretta spoglio voto Europee- riepilogo "Umbria", i risultati in tempo reale

  • Politica

    Elezioni europee 2019, l'affluenza alle 23: tutti i dati comune per comune della provincia di Perugia

  • Politica

    Elezioni comunali 2019, l'affluenza definitiva: tutti i dati comune per comune della Provincia di Perugia

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • Elezioni Europee, "diretta no-stop" dello spoglio in tempo reale: exit poll, commenti, primi seggi e risultati definitivi

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento