Ospedale di Perugia, raffica di assunzioni per i precari: 138 contratti a tempo indeterminato

Arriva la stabilizzazione dei precari del Santa Maria della Misericordia di Perugia

Arrivano i contratti a tempo indeterminato all'ospedale di Perugia. Si sono concluse nella giornata di venerdì 15 giugno le operazioni di stabilizzazione dei 138 lavoratori precari che lunedì 18,dopo l'accordo tra Direzione aziendale e sindacati di alcune settimane, potranno considerarsi a tutti gli effetti dipendenti a tempo indeterminato.

Sul sito aziendale proprio negli ultimi giorni, dopo  le opportune verifiche, e nel rispetto alla legge Madia, sono stati pubblicati gli atti che sanciscon  appunto la stabilizzazione dei lavoratori, che in maniera prevalente svolgono attività assistenziale (medici, infermieri, tecnici radiologi). Con una nota interna la direzione  generale ha voluto esprimere soddisfazione per la celerità con cui sono state effettuate le attività amministrative- burocratiche al responsabile stata  degli Uffici a che si sono adoperati per gli adempimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento