Perugia, nuovi scuolabus da settembre: rinnovati parco mezzi e percorsi per accompagnare a lezione 1.800 ragazzi

Potenziato il servizio rivolto ai disabili, il Comune: le tariffe rimarranno invariate

Scuolabus completamente rinnovati all'insegna di maggiore efficienza, fruibilità e sicurezza, ma anche la possibilità di interazione con le famiglie per i prossimo anno scolastico. 

Da settembre tutti i mezzi attualmente in circolazione saranno sostituiti con bus immatricolati nel 2019,  con motori Euro 6 e almeno 32 posti per accompagnare gli studenti perugini a scuola. 

Cinque le linee a disposizione di studenti con disabilità, in grado di coprire l’intero territorio comunale e le scuole, dall’infanzia alle superiori, un servizio questo, a cui si affianca quello specificamente previsto con due linee dedicate per il Serafico di Assisi, con mezzi più idonei al trasporto di più disabili contemporaneamente. 

VIDEO Nuovi scuolabus per i 1.800 studenti perugini, presentata la flotta

Ridisegnati anche i percorsi, al fine di ridurre i tempi del servizio, che avrà così una durata massima sui percorsi di 40 minuti. A gestire il servizio - 3 anni + 3 - l'Acap Sulga, per la quale, come da bando, è stata anche prevista la dislocazione delle sedi in 5 punti del territorio comunale, al fine di poter consentire un intervento nel più breve tempo possibile, in caso di emergenza. L'azienda, che opera sul territorio regionale da circa 50 anni, ha investito circa 3 milioni di euro per l'adeguamento del parco mezzi. 

Altre novità del servizio riguarderanno l’esperienza degli autisti degli scuolabus  - ai quali, peraltro, la stessa azienda già richiede il certificato del casellario giudiziario - la pulizia dei mezzi e l’assistenza all’interno, la geolocalizzazione e interattività dei percorsi e azioni di sostegno alle attività didattiche. Si prevede, infine, di dare vita ad un concorso di idee per il progetto grafico di brandizzazione degli stessi scuolabus, che dia visibilità adeguata ai mezzi.

Come è stato spiegato nel corso dell’incontro di questa mattina, 25 marzo, il servizio di trasporto scolastico è stato il primo ad essere oggetto di una gara pubblica interamente telematica, gara che ha permesso di poter fissare criteri di qualità del servizio innovativi. 

Il nuovo servizio riguarderà circa 1800 alunni delle scuole, dall’infanzia alle primarie di secondo grado, a cui si aggiunge  –come detto- il servizio di trasporto disabili per le scuole secondarie. Il servizio ha un costo complessivo di 4.865.000 euro e una durata di 3+3 anni. Nuovo l'approccio alla selezione che non si è basata esclusivamente sul costo/chilometro, ma ha voluto valorizzare anche gli aspetti qualitativi. Le tariffe del servizio, come è stato sottolineato nel corso della presentazione, resteranno comunque invariate.

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Tutto quello che non sapete sulle piante grasse e i benefici per la salute

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Elicottero in volo a bassa quota in Umbria, così Enel controlla le linee elettriche

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento