Perugia in lutto, addio all'imprenditore Gisberto Goretti, la famiglia: "Grazie per il calore e la vicinanza"

La famiglia del fondatore della Cantina Goretti, scomparso pochi giorni fa: "Porteremo avanti l'impegno di valorizzare il territorio"

Perugia in lutto per la morte dell'imprenditore del vino Gisberto Goretti, fondatore della Cantina Goretti. I funerali per l'ultimo saluto si sono tenuti nella chiesa di Pila e la famiglia ringrazia la città per vicinanza: "La famiglia Goretti ringrazia con commozione e gratitudine per la forte e calorosa vicinanza dimostrata da tutti coloro che hanno preso parte al dolore per la scomparsa dell’amato Gisberto Goretti".

E ancora: "Dimostratosi un importante anello di congiunzione familiare e tra i fondatori dell’omonima cantina, il capostipite ha sempre agito tenendo alto il nome del suo territorio e dei prodotti tipici locali valorizzando le produzioni vitivinicole delle cantine familiari.  L’impegno preso verrà portato avanti nel tempo dalla moglie Marcella e dai figli Stefano e Gianluca, con le mogli e le nipoti Sara e Giulia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento