Un'altra super nonna compie un secolo ed è umbra doc: 100 rose rosse e fuochi d'artificio per festeggiarla

La lunga storia di Nonna Miranda è iniziata il 14 luglio 1918. Festa grande per i suoi cento anni

Grande festa alle porte di Montone per festeggiare i cento anni di Miranda Reali. Una lunga storia iniziata il 14 luglio 1918. Per celebrare la speciale ricorrenza in tanti sono arrivati per salutare la festeggiata e forse anche per rivedersi, per ricordare il passato e rivivere sprazzi di gioventù.

A nonna Miranda sono state regalate 100 rose rosse da parte di tutta la comunità montonese, rappresentata dal sindaco Rinaldi Mirco, accompagnato dagli assessori Roberta Rosini e Roberto Persico, che ha voluto essere presente come a rinsaldare quel vincolo di solidarietà e amicizia che solo chi ha vissuto la quotidianità della vita nei vicoli di paese conosce. “Questi sono insegnamenti e valori degni di essere tramandati – ha detto Rinaldi - soprattutto oggi dove il tempo per gli altri è sempre più risicato”.

Tra un panino e l’altro c’è stata la proiezione di un film con la nonna Miranda e i vari nipoti e pronipoti. Lei sempre sorridente, serena e gioiosa nell’abbracciare l’ultimo nato. Il suo guardare è come un inno alla vita. A tarda sera i colori e il frastuono dei fuochi d’artificio hanno salutato tutti gli amici presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento