INVIATO CITTADINO - Pian di Massiano, quel triste e solitario monolito in mezzo alla pozzanghera

Quel monolito, triste e solitario, in mezzo alla pozzanghera d’acqua sporca: è il trionfo della trascuratezza, uno spettacolo veramente indecente

Pian di Massiano. Quel monolito, triste e solitario, in mezzo alla pozzanghera d’acqua sporca: è il trionfo della trascuratezza, uno spettacolo veramente indecente. Le opere – si dice – non basta farle: c’è poi la “seccaggine” (Giuseppe Giusti dixit) di manutenerle. Ed è meglio limitarsi, facendone poche per mantenerle in uno stato dignitoso. Invece, la smania delle inaugurazioni (ieri come oggi) spinge a strafare e poi si assiste a spettacoli, a dir poco, deprimenti.

È questo il caso del monolito non distante dal Palaevangelisti-Palabarton. A parte il fatto che è tutta da dimostrare la circostanza che sia un capolavoro. Ma, giudizi estetici a parte, lo stato in cui è tenuto supera ampiamente il livello della decenza.

Lo stagno al centro del quale è collocato è divenuto una  pozzanghera maleolente.  La vegetazione gli è cresciuta all’intorno in modo caotico e incontrollato. In quell’acquitrino galleggiano buste di plastica, immondezze di vario tipo. Decisamente uno spettacolo poco edificante per quanti si recano al Palazzetto per partecipare o assistere a competizioni sportive.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento