Manifesto di Assisi, Tesei: "Le istituzioni abbiano il coraggio di fare scelte per un'economica rispettosa dell'ambiente"

L'intervento della presidente della Regione Umbra all'incontro che si sta svolgendo al Sacro Convento

 “Le istituzioni devono avere la forza ed il coraggio di fare scelte a favore di un’economia sostenibile e rispettosa dell'ambiente. E per questo è necessaria una visione chiara del futuro e un solido patto che coinvolga tutti che impegni ciascuno per il proprio ruolo e responsabilità”. Lo ha sostenuto la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, intervenuta ad Assisi, alla presentazione ufficiale del Manifesto di Assisi per un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica.

   “Oggi – ha affermato la presidente - è una giornata importante. Il Manifesto di Assisi, che ho avuto l’onore e l’onere di sottoscrivere, è un documento fondamentale in questo periodo storico. Dobbiamo essere in grado di conservare e consegnare integro l’ambiente alle nuove generazioni. L’Umbria, terra di San Francesco ed universalmente conosciuta come il ‘cuore verde d'Italia’, ha cominciato già da anni a muoversi a favore della tutela ambientale attraverso la capacità degli amministratori locali che, pur con poche risorse, sono riusciti a muoversi nella direzione di uno sviluppo ambientalmente sostenibile e del miglioramento della qualità della vita”.

   “In questo ambito molto importanti sono e saranno le risorse europee che dovranno essere utilizzate al meglio, sia dai soggetti pubblici che dai privati. E la Regione è pronta a fare la propria parte, considerando questo ‘Manifesto’ non solo un pur importante testo che abbiamo sottoscritto, bensì un impegno concreto ad agire in questa direzione. Considero quindi tutto ciò una sfida che potrà rappresentare per tutti – ha concluso Tesei - una straordinaria opportunità di crescita e progresso, nel rispetto dell’ambiente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento