Perugia, ospedale e università in lutto: è morto il luminare della psichiatria Roberto Quartesan

Il Comune: "Perugia perde un professionista, stimato ed apprezzato a livello sia nazionale che internazionale"

Città, ospedale e Università in lutto. L’Amministrazione comunale di Perugia, spiega una nota di Palazzo dei Priori, "si unisce al cordoglio della comunità scientifica ed universitaria cittadina per la recente scomparsa del professor Roberto Quartesan". 

L'Ospedale di Perugia in lutto per la scomparsa del luminare Roberto Quartesan: la Psichiatria la sua missione

Il luminare - Specializzatosi, dopo la laurea, in neurologia e psichiatria, il professor Quartesan è stato direttore dell’unità di degenza ospedaliera psichiatrica – spdc presso l’azienda ospedaliera di Perugia, nonché della scuola di specializzazione in psichiatria presso l’Università degli studi di Perugia.
Membro dell’Associazione ricerche psicologia analitica, dell’Advisory Board società italiana di psicopatologia, del Comitato Scientifico della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comunicativa di Roma, dell’Advisory Board della Rivista Psichiatria e Psicoterapia Analitica, della Group Analytic Society of London, Quartesan è stato autore di volumi e di oltre 300 pubblicazioni sul tema della psichiatria, nonché uno dei principali sostenitori del trasferimento della struttura di psichiatria presso il polo unico ospedaliero Santa Maria della Misericordia di Sant’Andrea delle Fratte.

"L’amministrazione comunale - conclude la nota - , nello stringersi al dolore della moglie Patrizia e della figlia Alessandra, ha sottolineato che con la scomparsa di Quartesan Perugia perde un professionista, stimato ed apprezzato a livello sia nazionale che internazionale, che ha contribuito alla formazione di tante generazioni di medici e che si è dedicato con passione e dedizione assoluta alla cura ed assistenza ai pazienti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento