Tumore al seno, le donne ci mettono la faccia: ecco il nuovo Calendario simbolo della lotta: "Siete un esempio"

Ecco il nuovo Calendario fotografico 2019 dell'associazione Punto Rosa di Assisi, onlus impegnata a sostegno di donne operate di tumore al seno e dei loro familiari

Lotta ai tumori, le donne ci mettono la faccia. E’ stato presentato questa mattina il  nuovo Calendario fotografico 2019 dell'associazione Punto Rosa di Assisi, onlus impegnata sin dal 2009 nel territorio assisiate (e non solo) a sostegno di donne operate di tumore al seno e dei loro familiari.

Nelle immagini del nuovo calendario sono ritratte le donne dell'associazione che da oltre un anno frequentano un corso propedeutico di teatro alla Innuendo Academy di Foligno, diretto dal Regista Lawrence Dionigi. Le stesse saranno protagoniste di uno spettacolo teatrale in occasione del decimo anno di attività della onlus, il 23 febbraio 2019.

Un sentito ringraziamento è stato rivolto dal professor Giovanni Zavarella, introducendo il video di presentazione del Calendario 2019,  alle donne del Punto Rosa capaci di “trasferire il loro dolore in un grande impegno”. Donne che soo in grado di offrirci “la garanzia che si può rinascere”.

“Siete un grande esempio per tutti noi - ha esordito la presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi - Un esempio che ci date quotidianamente con il vostro sorriso". La Presidente ha sottolineato che la forza delle "farfalle” del Punto Rosa risiede nella condivisione di esperienze e nella grande unità che c'è all'interno del gruppo. Un atteggiamento che le porta a superare insieme momenti particolarmente difficili. A queste donne, portatrici di speranza, il merito di essere molto creative in tutti i loro progetti e di “entrare nel cuore della nostra comunità”.

È motivo di orgoglio, per Stefania Proietti, che il Punto Rosa abbia sede proprio nella città di Assisi “seppur ormai – aggiunge rivolta alle farfalle - siete volate molto più lontano”.  I complimenti del Sindaco vanno anche a ciò che l’associazione organizza di volta in volta “perché ogni anno voi riuscite a fare sempre di più” e sempre con maggiore entusiasmo. “Il nostro percorso – continua riferendosi all’amministrazione comunale – continua al vostro fianco perché lo meritate” e perché i valori in cui credono le donne dell’associazione si sposano perfettamente con quelli della Città di Assisi. 

Marco Agabitini, che per il terzo anno consecutivo è tornato a occuparsi delle fotografie del calendario, ha espresso ammirazione per la grande vitalità del Punto Rosa e si è soffermato a descrivere alcune fasi del lavoro di questo anno. Fasi delicate perché non si tratta di immagini qualunque, ma di fotografie che ogni anno hanno un compito importante, quello di “portare un messaggio di speranza”.

“Il teatro è comunicare con il corpo” ha spiegato Lawrence Dionigi. “Queste donne hanno dovuto ricostruirsi” che è poi, per certi versi, ciò che accade su un palcoscenico agli attori. Il progetto teatrale non è ancora terminato e il passo successivo per le tredici donne sarà lavorare con “la gestione dell’emotività”. Un viaggio che proseguirà fino al prossimo 23 febbraio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Autocisterna si ribalta, chiusa per giorni la Perugia-Ancona: tutte le modifiche al traffico

  • Cronaca

    "Siamo poveri e con un bimbo di 11 mesi invalido": Umbra Acque a tempo di record ripristina l'acqua in casa

  • Cronaca

    Caccia ai furbetti dei rifiuti a Perugia, fototrappole e guardie ecologiche: 372 maxi multe

  • Economia

    Caos Perugia-Ancona, cantieri bloccati e ditte alla fame. La Quadrilatero si autoassolve: "Crisi imprevedibile"

I più letti della settimana

  • Morgan Freeman in centro storico a Perugia, l'attore hollywoodiano è in città

  • Truffa al noto ristorante "Da Faliero" al lago, per l'ex fornitore furbetto arriva la condanna

  • Striscia la Notizia, blitz di Capitan Ventosa all'ospedale di Perugia

  • La vita più forte di tutto: nonostante il tumore, nonostate le chemio mette al mondo il suo bimbo

  • "Qui è l'Ufficio Antifrode di Poste Italiane, le blocchiamo la Postepay": la mail è una truffa

  • Omicidio Meredith, la casa del delitto che sconvolse Perugia è di nuovo in vendita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento