Ripartenza delle corse ex Fcu. Col rumore e con l’inquinamento dell’aria, come la mettiamo? I residenti...

A breve la ripartenza delle corse della Centrale Umbra, oggi FSI. Col rumore e con l’inquinamento dell’aria, come la mettiamo? Legittime le preoccupazioni dei residenti di prossimità i quali, già qualche anno fa, sollecitarono l’intervento dell’Arpa per verificare il preoccupante livello di inquinamento acustico e dell’aria. Ne parla l’amico Gino Goti, che personalmente si trova nella condizione di subirne il disagio. Goti e specialmente altri residenti della parte bassa di Via Primavera debbono subire non tanto il passaggio dei treni, circostanza inevitabile. Ma sperimentano, sui loro timpani e sui loro polmoni, gli effetti dei motori diesel in fase di riscaldamento.

“Diverse famiglie hanno porte e finestre proprio a ridosso dei binari della stazione ferroviaria di Perugia-Ponte S. Giovanni. Ora, con la costruzione delle tettoie sopra il marciapiede tra il 4° e 5° binario (una vera e propria cassa di risonanza), è aumentato l’inquinamento acustico del rumore assordante dei motori diesel”. L’inconveniente risiede nel fatto che i motori vengono accesi almeno 50 minuti prima della partenza e, oltre al rumore, provocano anche il disagio e il pericolo delle esalazioni e dei fumi.

“Dopo l’intervento dell’Arpa – ricorda Goti – si suggerì di far effettuare il riscaldamento dei motori in una zona lontana dalle abitazioni o di mettere filtri anti-rumori e antismog per attenuare l’inquinamento e ridurre danni e disagio”. Ma da un pezzo non si dorme, con finestre aperte alla ricerca di un po’ di fresco. Spiega Goti: “Intanto nell’area della stazione sta sorgendo una nuova struttura che vede impegnati alacremente, e proprio sotto la calura di questi giorni, muratori e carpentieri. Di notte invece si sta provvedendo, con l’aiuto di una enorme gru, alle fasi di fissaggio di tralicci orizzontali delle nuove palificazioni per la linea di alimentazione elettrica dei binari. Sarà una stazione con le caratteristiche di quelle dove transitano i treni ad alta velocità. C’è da sperare che le condizioni dei residenti di prossimità non peggiorino”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Follia sul treno: ha il biglietto, ma picchia lo stesso il controllore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento