INVIATO CITTADINO L’acropoli come perfetta location per l’addestramento dei cani della Guardia di Finanza

Accade che il centro storico venga individuato come perfetto teatro per la socializzazione di queste bestie, educate e destinate a dare man forte nella ricerca e individuazione di corrieri e spacciatori

L’acropoli come perfetta location per l’addestramento dei cani antidroga della Guardia di Finanza. Accade che il centro storico venga individuato come perfetto teatro per la socializzazione di queste bestie, educate e destinate a dare man forte nella ricerca e individuazione di corrieri e spacciatori.

“La socializzazione dei cuccioli, da nove a tre mesi di vita, è una tappa fondamentale dell’addestramento”, ci si dice. Spiega un addetto: “I cani debbono imparare a muoversi tranquillamente, non solo in presenza dell’addestratore e delle persone che frequentano abitualmente, ma specialmente in situazioni che li mettano a confronto con soggetti sconosciuti”.

È per questo che, in piazza IV Novembre, si sono visti dei giovani finanzieri far scendere da un mezzo attrezzato dei cuccioli che poi hanno condotto un po’ in giro. Suscitando anche la reazione dei tanti (troppi?) cani che circolano al centro storico. A volte hanno anche consegnato, e ripreso, il gioco costituito da un piccolo asciugamano in spugna, arrotolato e fissato con nastro. Quello costituisce, per così dire, il “premio” che il cane riceve quando è stato bravo, ossia quando ha correttamente svolto il compito di trovare la droga, addosso alle persone o dentro sacche e valige. Ma è fondamentale che sappiano muoversi in luoghi affollati, come stazioni o aeroporti, o spazi frequentati da persone sconosciute, senza agitarsi. “L’acquisizione di questa abitudine – ci dice un giovane finanziere – costituisce un preciso e ineludibile passaggio del percorso di formazione dei cani che debbono avere requisiti di tranquillità e sicurezza”.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Sigaretta addio: come smettere di fumare e perché conviene farlo

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Il Ministero dei Beni Culturali assume, 1052 posti di lavoro: il bando del concorsone

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento