Dalla Florida a Perugia per salvare la tiroide: "Riduzione del nodulo del 60% grazie alla nostra tecnica"

Non solo sanità pubblica in Umbria, ma anche quella privata si sta facendo apprezzare nel mondo. La storia di una paziente americana

Non c'è solo la sanità pubblica umbra a mietere successi internazionali o a conquistare la fiducia di molti pazienti di casa nostra. Ci sono realtà private che vengono consigliate direttamente anche dagli Stati Uniti perchè offrono trattamenti innovativi e con importanti risultati di guarigione. E' il caso di una paziente di Jacksonville che si è sottoposta al trattamento del Prof. De Feo, attraverso la terapia di termoablazione con laser, presso l'ambulatorio polispecialistico Delta Implants di Ponte San Giovanni.

L'intervento è avvenuto nella mattinata del 2 maggio; il Prof. Pierpaolo De Feo ed il Dr. Giovanni Gambelunghe hanno  trattato un voluminoso nodulo tiroideo. La paziente, residente a Jacksonville in Florida, è venuta in Italia allo scopo di evitare l’asportazione della tiroide, che era stata consigliata dai medici negli USA, dove la tecnica di termoablazione è stata appena iniziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È la seconda paziente che viene appositamente dagli USA - ha dichiarato il Prof. De Feo - per curare i noduli tiroidei attirata dalla nostra esperienza nel settore. Con il Dr. Gambelunghe abbiamo una casistica di circa 800 pazienti trattati con riduzione media del volume nodulare di circa il 60 percento”. La paziente si tratterà in Italia una settimana prima di rientrare negli USA allo scopo di visitare il nostro paese e combinare salute e turismo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento