"Io prendo gli agnelli più piccoli, bisogna utilizzare un coltello per arrivare al cuore": Gianfranco Vissani denunciato

Lo chef: per ucciderli bisogna usare un piccolo coltello per far uscire più sangue possibile. L’Alleanza popolare ecologista: “A Pasqua non si devono causare agli animali inutili e protratte sofferenze”

Violazione alle cautele da adottare durante la macellazione, denuncia alla procura della Repubblica di Roma contro Gianfranco Vissani. L’annuncio arriva da Rinaldo Sidoli, segretario di Alleanza popolare ecologista (Ape). “L’atto di macellare un animale senza stordimento - spiega - è una violazione dell’articolo 4 del decreto legislativo 6 novembre 2013 131, e nel caso di uccisione e maltrattamento di animali si risponde penalmente in base all’articolo 544-bis e 544-ter del codice penale”.

La denuncia di Ape arriva dopo l’intervento che Vissani ha fatto a Radio 1 alla trasmissione Un giorno da pecora durante la quale lo chef orvietano ha illustrato la migliore metodologia per macellare gli agnelli. Quando i conduttori, Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, gli hanno chiesto della sua idea di “cucina per la Pasqua”, Vissani non ha avuto dubbi: “Per Pasqua ho ordinato 12 capretti e 20 agnelli. A noi piace molto la coratella… Io prendo gli agnelli più piccoli perché sono più saporiti”. A quel punto i conduttori gli hanno chiesto se non provasse dispiacere nell’uccidere gli agnelli. “No - ha risposto - perché mio padre li uccideva a mani nude. E li ho uccisi anche io. È come il pollo o il coniglio. Bisogna utilizzare sempre un piccolo coltello che possa arrivare al cuore per fare uscire più sangue possibile, con un colpo secco, in modo che la carne rimanga bianca”.

Leggi tutta la notizia su TerniToday

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchia la moglie e la chiude a chiave in casa, ammonimento del questore per un marito violento

  • Cronaca

    Due caprioli morti nel Menotre a Pale, intervento dei Vigili del fuoco di Foligno

  • Cronaca

    Pugni in faccia al cassiere dopo il furto, arrestato per rapina a Spoleto

  • Eventi

    Maggio dei libri 2019, 150 studenti si incontrano a Solomeo per "L’importanza del leggere"

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • Inchiesta sanità, il consiglio regionale respinge le dimissioni di Catiuscia Marini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento