Giovani, lavoro e impresa: ricetta anti degrado per Fontivegge: ecco la nuova "casa" per i nostri cervelli

Data di apertura: 12 dicembre. Ecco come sarà il nuovo spazio dedicato alle tecnologie, all'impresa, ai giovani e al lavoro. Conto alla rovescia per il coworking

“Parti con noi”. Ecco il nuovo claim dei gestori del coworking di Fontivegge, il nuovo spazio dedicato alla cultura, alle nuove tecnologie, all’innovazione e al lavoro. Un punto fermo da sempre, per la giunta Romizi, che sotto l’abile regia dell’assessore Michele Fioroni si è impegnata nella lunga battaglia per la rinascita del quartiere. Uno dei primi passi – che finalmente il 12 dicembre vedrà la luce – è stato appunto il coworking, un incubatore d’impresa, uno spazio di lavoro, ma anche di incontri. Un “hub di open innovation” per accelerare saperi e talenti della città.

Il coworking sarà dotato di spazi di smart working, area relax, location per eventi, sale riunioni e aule al servizio di giovani, universitari, ma anche liberi professionisti e aziende. Il team che gestirà il coworking è composto da società specializzate in ambito nazionale nella gestione di processi di formazione, accompagnamento e start up d’impresa: Fondamenti Impresa Sociale (un innovativo hub acceleratore d’impresa costituto a Perugia), Irecoop Impresa Sociale (ente di formazione operante nel Centro Italia specializzato in innovazione e impatto sociale) e SocialFare, il primo centro italiano interamente dedicato all'innovazione. Il tutto supportato dalla presenza di professionisti ed esperti provenienti dal mondo universitario e della ricerca, da tutta Italia.

I gestori annunciano per il giorno dell’inaugurazione molte sorprese, che non vogliono svelare prima, compreso il nome e il brand del coworking che sarà presentato il 12, sul quale c’è il totale riserbo. Si parte dunque il 12 dicembre alle 11 in Piazza Vittorio Veneto con la presentazione dello spazio e dei servizi offerti. Oltre alle società che gestiranno il coworking saranno presenti: l’assessore Michele Fioroni, il sindaco di Perugia Andrea Romizi,  il Rettore dell’Università di Perugia Franco Moriconi, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia Giampiero Bianconi, che ha contribuito alla realizzazione dello spazio, e di alcuni dei partners finanziari e universitari di Fondamenti, che saranno impegnati nell’offerta dei servizi stessi. "Parte il treno dell'innovazione" a Fontivegge. 

Potrebbe interessarti

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento