Mamma Pamela lotta per la vita, gara di solidarietà per aiutarla a pagare le cure

L’associazione Strada del Sagrantino ha attivato la vendita di vini delle cantine associate il cui ricavato andrà alla causa

Anche l’associazione Strada del Sagrantino e le cantine aderenti si attivano per sostenere il progetto a favore della causa di Pamela Angelelli, la ragazza di Montefalco di 37 anni che ha scoperto di avere un linfoma primitivo del mediastino non-Hodgkin di tipo aggressivo, diagnosticatole al sesto mese di gravidanza. Questo male non le ha impedito di donare la vita al suo piccolo pur subendo i primi cicli di chemioterapia con il figlio in grembo, che oggi ha sette mesi di vita.

“L’associazione Strada del Sagrantino – spiega la presidente Serena Marinelli – ha deciso di unirsi alle altre che si stanno mobilitando in massa e con forte urgenza nella raccolta fondi a favore di Pamela per darle la possibilità di accedere alle cure”. Una possibile strada per la donna è quella di andare all’estero per tentare la cura CAR-T, in Paesi in cui sono in corso sperimentazioni, solo a pagamento, America o Israele i siti più probabili, con costi che arrivano ai 500mila euro.  

Come Strada del Sagrantino “abbiamo deciso di intervenire a sostegno di Pamela – ha aggiunto la presidente Serena Marinelli – attivando un servizio di vendita dei vini degli associati presso la nostra sede e il Complesso museale di San Francesco a Montefalco, i due punti di principale affluenza turistica della zona”. Il vino richiesto per l’occasione è quello della denominazione Montefalco Doc, sia nella versione Rosso che Bianco (Montefalco Grechetto Doc e Montefalco Bianco Doc) che verrà quindi venduto, a un prezzo minimo di 15 euro a bottiglia, devolvendo l’intero incasso all’associazione di riferimento ‘Andrà Tutto Bene Pamela’ (per maggiori info).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, per aiutare Pamela, è possibile effettuare donazioni libere facendo un bonifico con causale ‘donazione volontaria per cure mediche Angelelli Pamela’ sul conto correte di Giovannetti Simonetta Iban IT07R0301503200000005914294. Per bonifici esteri: BIC Banca ricevente (swift) UNCRITMM.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento