Elezioni rettore, scintille tra Oliviero e Cotana dopo le alleanze in vista del ballottaggio

Nel mirino l'asse con Elisei, la replica: "Convergiamo su un progetto di discontinuità, fuori la politica dall'Università, confrontiamoci sulle idee"

Fuori la politica dall'Università, sì al confronto sulle idee e sull'idea di Ateneo. Continuità da un lato, volontà di dare discontinuità al governo dello Studium. Maurizio Oliviero, all'esito del secondo turno delle elezioni per il nuovo rettore, ha incassato l'alleanza con Fausto Elisei per affrontare insieme l'ultimo tratto della corsa, quello decisivo che avrà il suo epilogo giovedì. Suo avversario, Franco Cotana, alleato ufficialmente con Claudia Mazzeschi, anche lei in corsa poi ritiratasi dopo il primo turno. 

VIDEO Elezioni rettore, Oliviero: "Fuori la politica dall'Università, confrontiamoci sulle idee" 

Università di Perugia, elezione Rettore al ballottaggio: accordo ufficiale Elisei-Oliviero

"Due idee di Università, valide allo stesso modo, legittime. Ma la visione dell'ateneo è differente, altrimenti uno dei due tra me e Cotana non si sarebbe candidato. Ma stiamo dentro l'Univeristà, non altrove. Non c'è appartenenza poltica, ci sono le idee. Ed è per questo che a questo tavolo - sottolinea Oliviero in riferimento a chi con lui ha presenziato alla conferenza stampa - ci sono sensibilità differenti. Ma accumunate da uno stesso sentire in riferimento all'Università". 

L'INTERVENTO Spagnoli: "Università di Perugia, un'alleanza surreale tra Elisei e Oliviero"

Conferenza stampa che Oliviero e l'alleato Elisei hanno convocato per replicare alla mail che il professor Cotana ha inviato agli elettori. Nel mirino l'asse Oliviero-Elisei, ovviamente: "L'apparentamento tra candidati molto distanti per storie, idee, esperienze, smentisce le loro visioni e affermazioni elettorali. Tutto ciò svela una logica personalistica e una sostanziale presa di distanza dal proprio elettorato rendendo la nostra candidatura libera e indipendente, ancora più credibile e rappresentativa". E ancora: "La coerenza e la trasparenza del nostro percorso e del nostro programma dimostrano la centralità dell'Ateneo". "In nome dell'autonomia, della libertà e della salvaguardia della reputazione dello Studium, insieme a voi il nostro progetto risulterà vincente nell'ultima decisiva tornata elettorale" si conclude l'appello al voto. 

Università di Perugia, ballottaggio per l'elezione del nuovo Rettore: gli schieramenti degli studenti

All'aula 7 di Giurisprudenza, Oliviero ed Elisei hanno voluto rilanciare sulla bontà del loro accordo, frutto di convergenze di idee e visioni. Per una Univeristà "aperta, internazionale che inizia a lavorare sul merito". "Individuare le deleghe con una commissione garanzia di cui faranno parte i colleghi che si sono caretterizzati nel tempo proprio per il merito" è, spiega, un primo passo verso questa idea: "Ascolteremo chi si vuole mettere a disposizione e lo valuteremo su questo. Dare trasparenza anche su questi percorsi significa rendere vano qualsiasi incomprensibile chiacchiericcio. Siamo in campagna elettorale, capisco. Ma noi siamo l'Università e l'Università deve tenere i toni elettorali secondo gli standard di un ambiente accademico".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Incidente lungo la E45 a Collazzone, traffico bloccato

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento