INVIATO CITTADINO Ecco come un night dismesso diventa un bellissimo negozio

Un bene per il recupero di quelle strutture, finalmente visibili in tutta la loro bellezza

Ecco come un night dismesso diviene un bellissimo negozio. Facendone in due parole la storia, c’è da dire che la fortuna dei locali tipo night club, a Perugia, non è stata mai brillante. Sul filo dei ricordi, c’era una volta, nell’acropoli della Vetusta, il night “La Turrenetta”, proprio sotto il cinema Turreno, prima che diventasse teatrino (gruppo Giovagnoni) e poi cinemino. Si entrava da via del Sole e le sorti del locale notturno furono negative in quanto segnate dal chiacchiericcio tipico dei perugini: il giorno dopo, tutti sapevano chi si era intrattenuto con le entraineuses. Cosa che non poteva piacere alle mogli e alle famiglie dei viveurs perugini.

Ha retto invece molti anni, sebbene con nomi mutati e diverse gestioni, il night “Le Terme”, in prossimità della libreria “La Scolastica” e dell’attuale ristorante ubicato nelle antiche terme di San Galigano.

Lungo la strada San Galigano, si entrava da una piazzetta e si accedeva all’interno che si dipanava anche sulla destra. Fra penombra complice e luci soffuse, si apprezzavano le ragazze intrattenitrici, ma non si poteva ammirare la struttura. Che adesso si disvela in tutta la sua storica bellezza. Questi locali al pianoterra hanno delle aperture in mattoni di chiara fattura ottocentesca, anche se da fuori non si vedeva nulla, dato che detti archi erano stati tamponati. In questo luogo dovevano presumibilmente essere ricoverati i cavalli di quanti accedevano alle antiche Terme sottostanti.

Poi le trasformazioni e le superfetazioni edilizie che, ai primi anni Settanta del Novecento, videro realizzare delle realizzazioni condominiali. In questi giorni, gli archi sono stati riaperti e dall’esterno si apprezzano quelle strutture di grande fascino. Volte in accoltellato fittile fanno ricordare edifici medievali e rinascimentali. Ci riferiscono che in quei locali ex night sorgerà un negozio di abbigliamento, con una grande vetrina realizzata nell’apertura maggiore.

Un bene per il recupero di quelle strutture, finalmente visibili in tutta la loro bellezza. E un augurio di buon lavoro in una zona completamente sprovvista di esercizi commerciali orientati all’abbigliamento.

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento