Elce, non hanno ancora finito la nuova bitumazione che già scavano rovinando il manto rifatto

Non c’è pace per via Annibale Vecchi, il corso dell’Elce. Non hanno ancora finito la nuova bitumazione che già scavano rovinando il manto così nuovo che è ancora privo della segnaletica orizzontale

Non c’è pace per via Annibale Vecchi, il corso dell’Elce. Non hanno ancora finito la nuova bitumazione che già scavano rovinando il manto così nuovo che è ancora privo della segnaletica orizzontale. Come mai?

Il fatto è che, avendo (opportunamente) rifatto ex novo la linea dell’acquedotto, ormai ridotta a un colabrodo, hanno dimenticato (insomma: hanno omesso) di operare tutti i collegamenti necessari. Con quale esito? Che adesso tocca risbucare e fare quei collegamenti saltati.

Ma come è potuto accadere e come mai i residenti degli appartamenti non collegati sono stati per mesi senza protestare, pur non avendo l’acqua a disposizione? Si trattava di appartamenti occupati da studenti fuori sede. Costoro, sostenuti gli esami, o conseguita la laurea, se ne sono tornati a casa e quegli appartamenti sono rimasti vuoti.

Al ritorno (o quando i proprietari sono andati ad affittare a nuovi locatari) si sono accorti che l’acqua non arrivava. Da qui le legittime proteste e il doveroso intervento per ripristinare i collegamenti omessi. Un guaio e un danno consistente a detrimento, e a spese, di tutta la collettività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento