I "confini stupefacenti" delle norme sulla droga, giudici e avvocati a confronto

Promosso dalla Camera penale di Perugia "Fabio Dean" con magistrati e avvocati. La partecipazione dà 4 crediti

La Camera penale di Perugia “Fabio Dean” ha promosso un convegno formativo (crediti riconosciuti dall’Ordine degli avvocati di Perugia) per discutere sul tema “Articolo 73, confini stupefacenti del V comma”.

Sono chiamati ad affrontare il tema Massimo Ricciarelli, consigliere presso la Suprema Corte di Cassazione (Sez. VI) e già magistrato a Perugia, Gemma Miliani, sostituto procuratore della Repubblica a Perugia, l’avvocato Vincenzo Bochicchio, vice presidente della Camera penale di Perugia, modera l’avvocato Franco Libori, presidente della Camera Penale di Perugia.

Il convegno si svolgerà il 24 gennaio dalle ore 15 alla Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, sede dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria.

La partecipazione è gratuita e attribuisce 4 crediti formativi in materia penale agli avvocati iscritti. Info e iscrizioni nel sito della Camera penale di Perugia “Fabio Dean”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento