Ciak si gira: a Perugia le riprese per il documentario Rai dedicato a Maria Montessori

Ancora ciak a Perugia. Al via in questi giorni le riprese del documentario Rai che ripercorrerà l’esperienza di Maria Montessori in Umbria

Ancora ciak a Perugia. Al via in questi giorni le riprese del documentario Rai che ripercorrerà l’esperienza di Maria Montessori in Umbria e, più in particolare, nel capoluogo umbro, dal 1950 ad oggi, attraverso le voci dei protagonisti.

Il documentario, infatti, si avvarrà di testimonianze dirette a partire dalle allieve di Maria Montessori per arrivare alle generazioni di insegnanti ed ex allievi dei giorni nostri. I luoghi interessati dalle riprese saranno l’Università per stranieri di Perugia, luogo scelto da Maria Montessori per tenere il suo corso nel 1950, che la stessa Montessori definiva ‘luogo guardato con simpatia da tanti anni’ e la Scuola Santa Croce, che la stessa scelse per tenere la parte di tirocinio del corso e luogo che custodisce ancora oggi l’aula da lei stessa pensata e progettata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Il documentario aprirà le celebrazioni per i 70 anni, il 14 settembre prossimo, alla sala dei Notari a Perugia. “Il documentario – spiega Eva Rossi, responsabile del Comitato organizzativo per le celebrazioni – vuole rappresentare in maniera chiara le motivazioni per cui Maria Montessori scelse la nostra città: “Perugia terra di pensatori di pace come san Francesco, Sandro Penna e Aldo Capitini, e sede della cosmopolita Università italiana per stranieri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento