Corciano, il borgo dell'arte. L'assessore Ottaviani: "Una vocazione che va coltivata e potenziata"

Nel centro storico le mostre del pittore Pietro Crocchioni e dello scultore Renzo Durante

“Corciano è il borgo dell’arte, ma questa sua vocazione non può essere considerata come data una volta per tutte, è necessario coltivarla, potenziarla e valorizzarla al meglio. E’ per questo che nella bellissima cornice del centro storico e nei suoi luoghi d’eccezione, proponiamo con continuità mostre di artisti umbri, nazionali ed internazionali”.

L’assessore Alessia Ottaviani (Attività culturali e Promozione turistica le sue deleghe – ndr) introduce così le due esposizioni, di Pietro Crocchioni e Renzo Durante, allestite nelle contigue sale dell’Antico Mulino e del Belvedere in via Ballarini, inaugurate in questi giorni ed organizzate dall’associazione Arte in Bottega con il patrocinio del Comune.

“Vivere il tempo non è semplicemente un titolo ma è un’esortazione che il pittore perugino Pietro Crocchioni rivolge a tutti noi – sottolinea l’assessore - Dislocata anche in un’altra sede a Perugia, la sua mostra, visitabile fino al 14 maggio, ha come filo conduttore la natura. L’artista – spiega ancora - la reinterpreta in maniera sintetica, quasi astratta. La sua è una natura resa con graffianti tocchi di colore straordinariamente espressiva. Lo sguardo si sposta da una tela all’altra, attratto dal blu intenso dei cieli e delle acque del Trasimeno, dal verde delle pianure e delle colline, ma anche dall’improvvisa comparsa di pennellate di rosso e giallo”.

“Forme e visioni” si intitola invece la proposta dello scultore Renzo Durante, aperta al pubblico fino a domenica 12 maggio. “L’autore – spiega ancora Alessia Ottaviani – è originario di Leverano, in provincia di Lecce, una località con la quale Corciano ha stretto un patto di amicizia qualche anno fa. Da artista libero, istintivo e versatile, Durante modella con grande sensibilità legno, marmo, roccia e la pietra leccese. Quelle esposte a Corciano – ribadisce - sono alcune delle sculture realizzate negli ultimi dieci anni di attività , dalle quali si può seguire l’evoluzione del suo linguaggio che, da iniziali suggestioni futuriste, riesce ora a plasmare immagini che richiamano alla mente alcune forme organiche”. “Auspicando una massiccia partecipazione ringrazio – conclude l’assessore - Arte in Bottega per questa nuova, importante iniziativa”.

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Tragico incidente a Castiglione del Lago, schianto tra una moto e un camion: Luca muore a 37 anni

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento