La città che cambia, il colpaccio del Comune: "Nuova scuola in arrivo, senza spendere nulla"

Approvata la permuta tra l’immobile di proprietà di Palazzo dei Priori in via Sant’Ercolano e quello di proprietà di un privato in via della Fornace 27 a Villa Pitignano

Alla pari. E a Perugia è in arrivo una nuova scuola. La giunta di Andrea Romizi, su proposta dell’assessore Cristina Bertinelli, ha approvato la pratica che sancisce la permuta tra l’immobile di proprietà di Palazzo dei Priori in via Sant’Ercolano e quello di proprietà di un privato in via della Fornace 27 a Villa Pitignano.

"L’importante operazione – segnala l’Amministrazione – consentirà di ottenere un duplice risultato senza alcun onere di spesa in capo al Comune: da un lato nell’immobile di Villa Pitignano sorgerà il nuovo centro comprensoriale dell’infanzia, dove avranno sede l’asilo nido e la scuola dell’infanzia, con ciò dando esecuzione ad un obiettivo fissato dalla giunta Romizi nel corso del mandato. Dall’altro lato, la cessione al privato dell’immobile di via Sant’Ercolano, inserito nell’elenco dei beni alienabili del pavi ed oggetto di plurime aste deserte tra il 2012 ed il 2016, permetterà di dare impulso, a seguito di adeguata ristrutturazione, all’operazione di riqualificazione degli spazi “vuoti” del centro storico nonché alla rivitalizzazione di un’importante area dell’acropoli favorendo la residenzialità".

L'accordo, spiega il Comune di Perugia, "prevede espressamente che, oltre all’immobile principale di via della Fornace a Villa Pitignano, verrà trasferito nella piena proprietà del Comune anche un’altra area limitrofa da destinare a parcheggio. La realizzazione dei lavori di completamento dell’edificio scolastico e dell’area di parcheggio saranno integralmente a carico della società attualmente proprietaria degli immobili che, peraltro, dovrà versare al Comune anche la cifra residuale di 8.400 euro a titolo di conguaglio". I lavori per il centro dell’infanzia dovranno essere completati entro il mese di maggio 2019, così da consentire il trasferimento delle scuole nel plesso a partire dal prossimo anno scolastico 2019-2020.

Il nuovo centro comprensoriale di villa Pitignano, sottolinea Palazzo dei Priori, "consentirà di ricollocare nell’edificio di via della Fornace tutte le sezioni di scuola dell’infanzia, attualmente distribuite tra Villa Pitignano e Bosco, di liberare spazi negli edifici esistenti da restituire all’originaria destinazione scolastica, ossia scuola primaria e secondaria di primo grado, ed infine di destinare totalmente a scuola dell’infanzia l’edificio di Ponte Felcino, via della Trota, oggi sede anche dell’asilo nido, previa ristrutturazione già programmata per l’estate 2019".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento