Fontivegge, nuova vita per l'area verde: più alberi e illuminazione, via ai lavori

Primo stralcio di interventi da 150mila euro. E a Prepo i cittadini donano nuovi alberi per il parco

Il Comune e la giunta Romizi mettono mano al verde. Partiranno a breve i lavori di sistemazione del parco pubblico tra via del fosso e via Magno Magnini, nell’area di Fontivegge. E’ stato approvato dalla giunta il progetto esecutivo del primo stralcio di lavori, che prevede il miglioramento dei percorsi pedonali esistenti e la realizzazione di nuovi viali all’interno del parco, la sistemazione del Verde e delle alberature, con abbattimento degli attuali pini marittimi e la loro sostituzione con lecci e robinie, l’estirpamento di vegetazione infestante e la sistemazione del terreno. Saranno quindi sostituite le fontanelle e il vecchio impianto di illuminazione. 

L’importo dell’intervento ammonta a 150mila euro per il primo stralcio. I lavori sono stati affidati ad Afor, anche in questo caso, in virtù della delega di funzioni esistente.  “Un intervento atteso –ha precisato il Vice Sindaco Barelli- che conferma la volontà di riqualificare il verde pubblico e di renderlo più fruibile, rafforzando l’azione intrapresa con il Progetto Futuro nel Verde”.

E non è finita qui. Nel parco di Prepo saranno piantati un nuovo cipresso nero, arbusti e siepi, grazie alla donazione effettuata al comune da alcuni privati, con l’obiettivo di dare all’area verde un rinnovato decoro e una maggiore fruibilità per la comunità del quartiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non possiamo che ringraziare i cittadini che, con tali azioni, dimostrano una grande attenzione verso la cura del verde pubblico condividendo le politiche dell’ Amministrazione. –ha sottolineato il Vice Sindaco e assessore all’ambiente Urbano Barelli- Il Progetto Futuro nel Verde ha, senza dubbio, contribuito a potenziare una cultura ambientale diffusa nella cittadinanza che agevola l’ adozione di stili di vita e buone pratiche per il miglioramento degli standard ambientali della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento