La nuova vita di Fontivegge, il quartiere rinasce con la tecnologia: impianti wi-fi e pannelli al Led

Via libera della Giunta Romizi al progetto di riqualificazione, ecco le novità

Nuova vita con la tecnologia.  Prende vita il progetto per la riqualificazione dell’area di Fontivegge e Bellocchio, presentato dall'Amministrazione Romizi nell’ambito del bando nazionale per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie. All’interno del “maxi-progetto” denominato “sicurezza e sviluppo per Fontivegge, Bellocchio e Madonna Alta”, nel corso della seduta di oggi è stato approvato dalla giunta, su proposta dell’assessore Francesco Calabrese, l’intervento “impianti wifi, pannelli a led nell’area fitness”.

L’intervento, che ha un costo di 740mila euro, riguarda la zona che si estende dal parco della Pescaia per giungere fino al parco Vittime delle Foibe attraversando la stazione, via del Macello, via Diaz, piazza del Bacio. L’intervento ha per oggetto la realizzazione di una rete Wifi di tipo mesh che consenta all’utilizzatore di rimanere connesso alla rete con continuità pur spostandosi da un luogo ad un altro, garantendo in tal modo la fruizione di servizi digitali senza interruzioni lungo il percorso individuato.

La rete sarà alimentata con connettività a banda larga erogata da Umbria Digitale mediante la rete in fibra ottica e il servizio sarà erogato in maniera gratuita e senza registrazioni da parte dell’utente. Inoltre lungo il percorso saranno presenti pannelli a Led con messaggi variabili e totem informativi. Attraverso tali strumenti messi a disposizione dell’utilizzatore, sarà possibile reperire le seguenti informazioni: sulla mobilità tradizionale e dolce (indicazioni stradali, tempi di percorrenza, trasporto pubblico, trasporto privato, taxi, ricariche elettriche, percorsi ciclabili e pedonali, etc.); di interesse generale (soccorso, eventi della città, orari, uffici, opportunità, comunicazioni); ambientali e monitoraggio parametri (info meteo, qualità dell’aria, impatto acustico, avvisi importanti di protezione civile); contenuti internet liberamente fruibili;

Oltre a questo, sono stati previsti nel progetto degli spazi dotati di coperture fotovoltaiche, illuminati con Led, attrezzati con panchine, aree fitness, e sistemi di ricarica elettrica per dispositivi mobili e altre utenze, oltre ai pannelli informativi interattivi di cui sopra. A completare il progetto ci sarà anche una App utile per avere informazioni su quali siano le opportunità in termini di servizi fruibili su una particolare area (accesso wifi, area fitness, parco, area ricreativa, etc..).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rispetto al progetto definitivo già approvato - spiega il Comune di Perugia - , è emersa la necessità di apportare una modifica che prevedesse la riduzione, in piazza Vittorio Veneto, dell’impatto delle coperture (alberi intelligenti) e apparecchiature per il fitness, lasciando opportunamente liberi da vincoli alcuni spazi che possono essere utilizzati per la sosta e percorsi pedonali di collegamento tra piazza Vittorio Veneto e piazza Nuova. Pur non rinunciando all’installazione di quanto previsto nel progetto definitivo, il posizionamento delle attrezzature per il fitness e di una parte delle coperture è stato previsto nella zona verde di piazza Nuova, a servizio della pista da skate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento