La cipolla di Cannara protagonista in tv con Luca Sardella

Sabato 9 febbraio la trasmissione all'interno della rubrica “Speranza Verde” del programmma Striscia La Notizia

La Cipolla di Cannara protagonista della rubrica “Speranza Verde” condotta da Luca Sardella all’interno del programma televisivo Striscia La Notizia.

La puntata dedicata ad uno dei prodotti tipici di eccellenza dell’Umbria andrà in onda sabato 9 febbraio alle 20.30 sulle reti Mediaset, dopo il Tg 5. Nella puntata saranno illustrate le fasi di coltivazione, raccolta  e legature delle cipolle nelle caratteristiche “trecce” secondo le antiche tradizioni tramandate fino ad oggi. Luca Sardella parlerà anche della famosa Festa della Cipolla, tra le manifestazioni umbre più importanti che registrano ogni anno circa 150mila presenze da tutta Italia, nata con lo scopo di valorizzare questo importante prodotto locale che si caratterizza per l’innata dolcezza, morbidezza e digeribilità  che viene cucinato in molteplici modi.

Il sindaco Fabrizio Gareggia, insieme all’assessore con delega all’Agricoltura Luna Stoppini ha  iniziato nel mese di ottobre l’iter per ottenere da parte del Ministero dell’Agricoltura il riconoscimento di Igp, in base ad un disciplinare che comprende diversi elementi e che definisce e regola le modalità di realizzazione di un determinato prodotto e la localizzazione geografica della produzione. Una procedura importante che andrà a promuovere tutto il territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Via Sicilia, malore nella notte in un appartamento: muore 40enne, indagano le forze dell'ordine

  • Neonata prigioniera dell'auto parcheggiata sotto il sole, salvata dai vigili del fuoco

  • Previsioni meteo in Umbria: torna la pioggia, calo delle temperature fino ad otto gradi

  • Inaugurata la storica Latteria di via Baglioni, look nuovo … e sapore d’antico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento