Castelluccio risorge, riapre il primo agriturismo della perla dei Sibillini: "La rivincita contro il mostro"

La presidente Marini: "Segno di speranza". Il sindaco Alemanno: "Un giorno di grande gioia". Il titolare dell'agriturismo: "Anche questa è la fiorita"

Risorgere, rinascere, ripartire. Castelluccio, la perla dei Monti Sibillini, rialza la testa. “Vedere ripartire una attività ricettiva qui a Castelluccio, in pieno cratere del sisma, a meno di due anni dal terremoto, è un segno di fiducia e grande speranza, ma anche la testimonianza concreta del lavoro silenzioso che abbiamo fatto”. Lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che questo pomeriggio ha partecipato a Csstelluccio di Norcia, insieme al sindaco di Norcia Nicola Alemanno, alla cerimonia informale di chiusura dei lavori di ricostruzione dell’agriturismo “Monte Veletta” della famiglia Testa.

   “La cerimonia di oggi – ha sottolineato - è la dimostrazione più tangibile della tenacia delle persone che, con fiducia e caparbietà, hanno affrontato la difficile sfida della ricostruzione e della ripresa della loro attività economica. La storia di ‘Monte Veletta’ rappresenta anche un elemento di fiducia per tutta Castelluccio e per tutta l’Umbria. Questo borgo, infatti, è un simbolo e per questo dobbiamo sostenerlo con particolare attenzione”. 

    “Questa è una giornata di grande emozione – ha detto il sindaco Alemanno – perché dopo mesi terribili e difficili vissuti in emergenza oggi vediamo una famiglia, un’impresa, che dopo aver completato il percorso della ricostruzione finalmente riparte. È difficile trovare anche le parole per esprimere questa emozione. Ciò ci ripaga di tutte le fatiche di questi mesi. E ci ripaga anche la volontà di questa famiglia, di questi due ragazzi giovanissimi che si rimettono in discussione facendo ripartire l’attività dell’impresa di famiglia”.  

    Particolarmente emozionato Ottavio Testa, titolare dell’impresa, che non ha nascosto la sua grande felicità per la conclusione dei lavori di ricostruzione dell’immobile nel centro abitato di Castelluccio: “Questa è la nostra rivincita contro il ‘mostro’. La nostra vita – ha affermato - è sempre stata qui e qui vogliamo che continui. Abbiamo attraversato mesi molto duri e difficili, ma grazie alla fiducia, alla grande volontà e al supporto delle istituzioni, ciò che solo qualche mese fa appariva come un sogno irrealizzabile oggi è realtà. Anche questa è la ‘fioritura’ di Castelluccio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento