Bastia saluta il nuovo parroco: arriva Don Marco, l'architetto che ha lasciato tutto per dedicarsi agli altri

Don Marco, 40 anni e una laurea in architettura, sarà il nuovo parroco della parrocchia di San Michele Arcangelo di Bastia

San Michele Arcangelio, foto tratta da Wikipedia

Si chiama Marco Armillei il nuovo parroco della parrocchia di San Michele Arcangelo a Bastia Umbra. Don Marco Armillei, già vice parroco  della parrocchia di San Marco dove opera da quattro anni a fianco di Don Francesco Santini, a 35 anni  ha lasciato la sua vecchia vita per dedicarsi alla Chiesa e agli altri. Don Marco, 40 anni e una laurea in Architettura, è infatti diventato sacerdote 5 anni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Sindaco Stefano Ansideri e l’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra salutano il nuovo parroco, con l’augurio che la Comunità “riservi al neo Parroco accoglienza e condivisione, con l’auspicio  di poter lavorare in sinergia, collaborando anche con le Istituzioni”.  Don Marco assumerà l’incarico dal primo settembre ad inizio del nuovo anno pastorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento