Assegni a vuoto e multe non pagate, stangata della Prefettura: ai furbetti un conto da 3 milioni e mezzo

Stretta dell'Ufficio territoriale del Governo in collaborazione con le forze dell'ordine

Prefettura a caccia dei furbetti. Stretta sulle infrazioni al codice della strada e sui reati di minore entità che comportano, però, danno finanziario. Nello specifico, l'Ufficio territoriale di Governo ha emesso 3mila ordinanze chiedendo il conto ad altrettanti soggetti a cui sono state inflitte sanzioni per l'emissione di assegni a vuoto, per un totale di oltre 3 milioni di euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda le multe non pagate, sono stati iscritti a ruolo circa 2mila verbali per un totale di 350mila euro richiesti. Soddisfazione è stata espressa dal prefetto di Perugia, Raffaele Sgaraglia, per il lavoro svolto in sinergia con le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento