Aeroporto San Francesco, alcune precisazioni di Sase sull'ultima gara d'appalto

L'azienda che aveva vinto non possedeva i requisiti per risultare affidataria del servizio. La Sase ha provveduto ad annullare la graduatoria

Riceviamo e pubblichiamo da Sase spa alcune precisazioni:

Spett. Redazione, gentile Direttore, in riferimento alla gara pubblica indetta da SASE SpA su Aviazione Generale, di cui il suo apprezzato giornale on-line si è occupato in un articolo, la nostra società chiede gentilmente il diritto di replica e la pubblicazione delle precisazioni contenute nel testo che segue:

“La SASE ha indetto una gara pubblica per la gestione a terzi dell’Aviazione Generale e come da prassi dopo aver valutato le proposte tecniche ed economiche dei soggetti che si sono presentati ha stilato la graduatoria dei partecipanti in base al punteggio acquisito ed ha chiesto alla prima classificata la documentazione necessaria per l’aggiudicazione della gara stessa in base alle vigenti leggi italiane. Quindi non è aderente alla realtà ritenere "offuscata" (così si esprime il vostro redattore) la capacità della SASE di scegliere partner affidabili, riferendosi chiaramente a vicende passate e non certo a quella attuale. Sarà comunque la magistratura a stabilire la correttezza delle nostre azioni, i giudici avranno la possibilità di esaminare la vicenda nel dettaglio in modo da emettere un giudizio sereno ed imparziale. La SASE dunque si ritiene assolutamente distante dalla pesante critica avanzata, ed anzi, al contrario sottolinea con decisione il giusto comportamento adottato e la corretta analisi che ha permesso di evidenziare le anomalie riscontrate. Operazione possibile, quest'ultima, solo ex post vagliando i documenti presentati da tutti i partecipanti alla gara, libera ed aperta a tutti".

Ringraziando e salutando cordialmente, ci mettiamo a vostra completa disposizione, in qualsiasi momento, in modo da poter fornire in ogni occasione ed in merito a qualsiasi dubbio ogni genere di delucidazione e di approfondimento utile ad una interpretazione più aderente alla realtà dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento