Magione, al via il secondo mandato del sindaco Chiodini: la giunta, i gruppi in consiglio comunale

Il sindaco lacustre: “Programma concreto e squadra di qualità. Ottimisti per il futuro del territorio”

Il riconfermato sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, ha presentato ufficialmente il suo governo cittadino bis dopo le elezioni del 26 maggio scorso. Ecco tutti gli assessori con le rispettive deleghe. Massimo Lagetti, vicesindaco: bilancio, tributi, innovazione, sport e sicurezza. Vanni Ruggeri: urbanistica, cultura e fondi europei. Eleonora Maghini: servizi sociali, istruzione, personale e protezione civile. Silvia Burzigotti: ambiente, commercio e attività produttive. Massimo Ollieri: lavori pubblici e patrimonio. 

Il sindaco tiene per sé le deleghe relative all'Unione dei Comuni del Trasimeno, alla comunicazione e alla discarica di Borgogiglione. Due i consiglieri delegati: Daniele Raspati, eletto presidente del consiglio comunale, al turismo; Cristina Tufo, capogruppo di maggioranza, alla toponomastica e allo statuto comunale.Gli altri consiglieri comunali della maggioranza eletta attraverso la lista civica di centrosinistra "Magione Viva" sono: Nicola Macchiarini, Francesca Breccolenti, Andrea Baldassarri e Marina Sorci.

Sul versante dell'opposizione – dopo la scelta del candidato sindaco del centrodestra Michele Carrozza di dimettersi – entra Elisa Pietropaoli, prima dei non eletti, che insieme a Michela Alvisi, Marco Menconi, Francesco Rubeca e Marco Poggioni compone un gruppo di minoranza guidato come capogruppo da Menconi. Quest'ultimo è infatti il consigliere comunale più longevo all'interno dell'attuale consiglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento